Buio

È vero che i GIOVANI NON vogliono LAVORARE? 

Iscriviti
visualizzazioni 165K
99% 18 000 170

GIMME5 con il mio codice sconto e 5 EURO DI BENVENUTO:
5gimme5.acomea.it/app/registe...

Supportami su:
● PATREON: www.patreon.com/GioPizzi

●ISCRIVITI: goo.gl/eqHygH

Seguimi su:
● INSTAGRAM: bit.ly/2uIyStO
● TWITTER: bit.ly/2sHhwft
● TWITCH: www.twitch.tv/gio_pizzi
● FACEBOOK: bit.ly/2tFWRtx

IL MIO PODCAST: bit.ly/2C3wFyY

Pianta un albero nella mia foresta su TREEDOM: bit.ly/2TyM4R4

● Secondo Canale IT-plans: goo.gl/A4jhEo


FONTI E LINK INTERESSANTI

Disoccupazione giovanile (OECD): bit.ly/3xx3deq
Numero imprese Italia 2017 (ISTAT): bit.ly/3gAS0E7
40% dei lavoratori giovani inadeguati (OECD): bit.ly/3gyj9HV
Discrepanza tra domanda e offerta (IL SOLE 24 ORE): bit.ly/3gJt3W4
Incapacità di integrazione (IL SOLE 24 ORE): bit.ly/3q5Rstc
Alternanza scuola lavoro (LA LEGGE PER TUTTI): bit.ly/3gBw0sR
Retribuzione per paese (ANSA): bit.ly/3wFZqM6
Retribuzione media giovani (IL FATTO QUOTIDIANO): bit.ly/2TL2gAE
Percentuale giovani laureati (ISTAT): bit.ly/3vGbPyd
Allarme lavoratori stagionali (CORRIERE): bit.ly/3gFppgQ
Rapporto annuale dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro: bit.ly/3vGJ7Nw
Costo del lavoro in Italia (OCSE): bit.ly/3iSoPOD
Articolo delirante (PIAZZAPULITA): www.youtube.com/watch?v=QknBl...

Pubblicato il

 

21 giu 2021

Condividi:

Condividi:

Scaricare:

Caricamento in corso.....

Aggiungi a:

La mia playlist
Guarda più tardi
Commenti 1 895   
Greatriver
Greatriver 19 ore fa
Ho avuto il reddito di cittadinanza per 3 mesi e non penso che tutti sappiano che la carta di credito del reddito può essere spesa solo in supermercati e farmacie o cmq non per spese di lusso, e tra l altro ogni mese che non spendi tutta la somma ti si abbassa per il mese successivo
Tommaso Vignola
Tommaso Vignola 2 giorni fa
Personalmente non sono d'accordo. Premessa sono dell'83 non del 55, sono emiliano, ho iniziato a lavorare a 14 anni ed andrò in pensione (forse) a 70 anni con 55 anni di contributi. Sono uno di quelli massacrati in via tolemaide come è stato detto dall'autore nel video di genova. In pratica sono lo stronzo che paga le pensioni ai vecchi che sono andati in pensione a 35 anni e il reddito di cittadinanza a chi non ha voglia di lavorare... io ho raccolto cocomeri, meloni e pere, ho imparato a guidare qualunque mezzo agricolo prodotto fino al 2000. Poi ho fatto il baby sitter (unico lavoro in nero), il cameriere l'aiuto cuoco, l'aiuto pizzaiolo. Ho lavorato come animatore per ventaclub e Valtur (unico lavoro sottopagato ma l'open bar e le conquiste compensano abbondantemente). Nel frattempo mi sono laureato in economia ed ho iniziato coi lavori "da grande" aprendo la partita iva nel 2004. Johnson e johnson, avrai e poi mi sono rotto in bocca dei soliti 80.000€/anno. Mi sono messo in proprio per Davvero. Studio e 12 dipendenti/collaboratori. Ormai sono sottostaffato dal 2019 e non trovo. Attualmente cerco una segretaria (perché quella vecchia anche se non sa accendere un pc me la tengo che le manca poco alla pensione), 2 contabili e un professionista. Non trovo nessuno. Offro contratto di 6 mesi come da ccnl e vista la penuria di personale sono sempre stato costretto a convertirli in tempo indeterminato (anche agli incapaci) con retribuzione superiore al ccnl e premi vari. Dei ragazzi che si guardano un tutorial anche per andare in bagno non me ne è ancora arrivato uno che si sia studiato come affrontare un colloquio di lavoro e già questo per me è disarmante.... Sinceramente sono un po' critico con i nuovi entranti nel mondo del lavoro
Polpo Siscion
Polpo Siscion 2 giorni fa
Posso confermare tutto, non mi piace scrivere poemi ma in sostanza: Svolgo un lavoro estivo come receptionist/portiere notturno, 10 ore di lavoro, nei weekend anche 11/12 ore, retribuzione mensile pari a 800 euro, nel mese più caldo (cioè agosto) forse si arriva a 830/900 però facendo ovviamente 12 ore tutti i giorni. Giorni liberi... che ve lo dico a fare, non ne ho mai visti da quando lavoro in generale. In tutto ciò dopo avergli fatto presente dell'orario di lavoro massacrante, la reazione del datore di lavoro, lo dico in tutta sincerità, m'ha fatto paura. Nessuno mai mi aveva chiamato (perlomeno in un ambiente che dovrebbe essere professionale): "merda umana", "rompicoglioni", per un orario di lavoro decente, o quantomeno con gli straordinari pagati. L'altro giorno ha avuto un battibecco con degli srilankesi e non vi sto neanche a dire come li ha trattati di merda, con i peggio insulti razzisti e se non ci fossero state altre persone nelle vicinanze sono sicuro che li avrebbe anche picchiati. In tutto ciò, ho 22 anni, sono depresso perché sono fuoricorso all'università di 5 materie che avrei potuto dare d'estate se non avessi lavorato in tutti questi 4 anni, facendomi sfruttare per 800 euro al mese meno le spese che devo sostenere per andare a lavoro che ammontano quasi a 300 euro. In Italia ogni anno falliscono circa 10 mila imprese. Mi domando proprio quante altre ne fallirebbero se non ci fossero dei giovani come me, disposti a farsi sfruttare così o addirittura anche peggio per cercare di fare esperienza o mettersi qualcosina da parte anche per cercare di essere più o meno indipendenti. Però oh, i giovani non hanno voglia di lavorare. "Massì dai, non ti lamentare, c'è sempre chi sta peggio"
Giuseppe Consoli
Giuseppe Consoli 7 giorni fa
Esempio bello: Architetto neolaureato, se scazzo sul lavoro vado in tribunale (o peggio) mi muovo in bilico tra ragnatele burocratiche incomprensibili e in continuo mutamento. Ho responsabilità civile e penale sulle mie azioni, a seconda di cosa mi occupo la mia assicurazione professionale può costare fino ad alcune migliaia di euro all'anno, se non lavoro non fatturo, ergo non vivo. Dopo 15 anni dalla laurea (a meno che non decida di fare abusivismo potente in qualche soleggiato comune marittimo italiano) guadagno dai 1200 ai 1500 euro al mese. Ora flashback, mi sono laureato da 1 anno, ho un biglietto sola andata per il Portogallo, e poi Brasile e poi boh.. io la pensione a chi mi/ci/vi ha rovinato proprio non me la sento di pagarla. Pace e bene
Luna Inglese
Luna Inglese 9 giorni fa
Voglio farvi conoscere questa piccola conversazione che hanno avuto mio fratello di 20 anni e di mio zio 64 anni Zio:-Ma la colpa è tua che non vuoi lavorare..- Fratello:-Ma io lo cerco pure un lavoro,ma se poi mi pagano con una pacca sulla spalla e mi fanno sgobbare peggio di un cane..cosa cavolo dovrei fare??- Z:-Ehhh tutti cosi dicono- F:-No,non dicono tutti così.. qui c'è mamma che ti può confermare, che la scorsa estate mi hanno preso come cameriere e facevo sulle 12/14 ore e mi pagavano sui 4 euro all'ora..ti sembra giusto?- Z:-Dici così solo perché non hai vissuto nei miei tempi, quando si aveva bisogno REALMENTE di un lavoro acqua in bocca e via nei campi! È solo perché non avete voglia..tutto qui..poi le persone cercano gente laureata,se tu non lo sei non ti prenderanno mai- F:-Ma io sono laureato...ed ho voglia di lavorare- Z:-E allora trova un lavoro- F:-A bhe...-
Maya Froglia
Maya Froglia 10 giorni fa
Grazie per aver spiegato la questione del reddito di cittadinanza. Io faccio la badante al mattino, 300 €, la mia datrice di lavoro ne versa 600. Prendo il reddito di cittadinanza, altri 500 €, vivo in roulotte perché un affitto con questo tipo di reddito non è neanche contemplabile. Io, ho 46 anni, ho cresciuto due figli e pagato 28 anni di tasse da parastatali, che vuoi dire che mi arrivavano buste paga con retribuzione lorda 3200 €, netta 1700. Se adesso ho un periodo di difficoltà lo stato sta facendo solo il suo dovere a supportarmi finché non me uscirò
Matt 98
Matt 98 10 giorni fa
Hai detto tante cazzate. Non sto qui ad elencarle tutte.. ma tante cazzate
Andrea B.
Andrea B. 11 giorni fa
C'è gente che la pausa pranzo manco ce l'ha e mangia mentre lavora non-stop
Andrea B.
Andrea B. 11 giorni fa
Vorrei portare all'attenzione una situazione che mi ha riguadato. Io e una mia amica, io 23enne e lei 28enne, io con esperienza professionale maturata in ambito networking e certificato, e lei solo con esperienza di compilazione dati e di segreteria, provenienti entrambi dalla stessa realtà aziendale in ambito telecomunicazioni e avendo lavorato io per 2 anni e 5 mesi e lei per 3 e qualcosa in più, con un background di esperienza diverso, siamo stati contattati dagli HR per una posizione in una software house in centro Milano. Io ho fatto solo il primissimo colloquio conoscitivo parlando della mia esperienza e di "frutti di mare" pugliesi con l'HR ('sto qua a una certa comincia a deviare il discorso parlando della mia provenienza) e non sono stato più contattato, lei invece è stata assunta. Alla fine mi ritrovo che lei mi dice "Andre, ci sono cose che chi assume valuta principalmente, e una di queste è il grado di maturità che arrivi ad avere solo a una certa età, sicuramente con impegno e con costanza quando avrai la mia età riuscirai a costruirti una posizione come la mia" Fatemi capire, devo giocare un terno al lotto, scommettere anni di vita sul mio paese con la vaga speranza che dopo tot anni io abbia delle chances maggiori? Ma scherziamo?
Miss Controllerism
Miss Controllerism 12 giorni fa
invece secondo me e anche vero che e cosi , si stanno adagiando tutti a prendere il reddito di cittadinanza....lo vedo attorno a me , non hanno futuro non hanno progetti, stare a casacon i genitori a 40 anni ..... io almeno sono andata all'estero 6 anni fa perche sapevo che l'italia lavorativamente parlando e un fallimento totale
Normal guy
Normal guy 14 giorni fa
In Svizzera dipende dal cantone ora sono "emigrato" se si può dire così dal ticino a Zurigo. Stipendi circa 25% più alti sin dall inzio ed un clima di lavoro travolgente che ti stimola ad apprendere. Non voglio puntare il dito ma il Ticino si italianizza sempre di più e lo stress che subivo per non parlare delle detrazioni inesistenti mi hanno quasi mandato in depressione a 20 anni
Savex Prod.
Savex Prod. 14 giorni fa
A me hanno tolto il reddito di cittadinanza a caso, senza neanche mandare una lettera, niente. Dopo aver passato giorni a girare per uffici alla fine mi hanno detto che la mia richiesta non era valida e che i soldi che mi hanno dato per 4 mesi (poi 4 mesi manco a di mi ci hai campato na vita) ora me li potrebbero addirittura richiedere indietro. La cosa che fa più strano è che loro me l'hanno approvata la pratica.. È sconcertante. Due anni fa vivevo a Londra centro rientrato per il Covid. Non vedo l'ora di Riscappare, ma su Marte sta volta
『Ignis Vis』
『Ignis Vis』 14 giorni fa
"i giovani non voglio lavorare" Io che trovo solo offerte che richiedono 2 anni di esperienza: "ok..."
Oba Channel
Oba Channel 14 giorni fa
Gio, viene pagata la persona più anziana perchè se oltre a dare valore alla nozione, si da valore, giustamente, anche all’esperienza. Va bene uscire col 110, ma all’inizio non sai come muoverti, non conosci le procedure, non hai contatti in rubrica che riescono a risolvere problemi che non sai risolvere. L’esperienza ha un valore.
Ionuț
Ionuț 15 giorni fa
Mio fratello e un suo compagno di scuola (entrambi minorenni all'alberghiero) sono andati in Toscana a fare stage estivo presso un ristorante. Questo compagno ha tolto il disturbo e aveva dato una settimana di preavviso. Va che durante quell'ultima settimana è stato trattato da schifo... Non che prima fosse stato tanto meglio. Mio fratello per ora è rimasto, l'attitudine del personale e del titolare è migliorata, ma comunque sia che diamine ti devi mettere a trattare male dei minorenni venuti a lavorare per te GRATUITAMENTE per tutta l'estate da tutt'altra regione? Che poi non gli danno altro che pasta per pranzo il più delle volte, l'appartamento dove abitano è un buco, e lo sciacquone al cesso l'ha dovuto aggiustare mio padre quando eravamo andati a fargli visita settimana scorsa! Ceh, devi testare quanto dedicati siano alla causa del lavorate gratuitamente per te per 3 mesi🤨? Magari sono io qua il disagiato mentale, che non capisco come al lavoro ci si debba veramente comportare... Infatti i nostri genitori l'hanno incoraggiato a restare e a completare quest'esperienza. Posso capire come certi pensieri come "prepararsi per il mondo là fuori", però boh... Quest'estate sto lavorando anch'io in spiaggia, e sebbene ci vada solo il fine settimana (perché per ora "c'è poca gente"🤦🏻‍♂️), almeno quelle ore mi verranno pagate. Tralasciando il fatto che come ambiente lavorativo ci sta, guadagnerò veramente più soldi pitturando la ringhiera a mio padre durante 'sti mesi😂 Allucinante, veramente.
Vincenza Di Trani
Vincenza Di Trani 15 giorni fa
Sante parole!!!!!
Maria Elisa Nasso
Maria Elisa Nasso 16 giorni fa
Mi piace tantissimo la risposta al titolo nel primo secondo di video 😂
ES
ES 16 giorni fa
Piccolo appunto tecnico: le imprese domandano lavoro, i lavoratori offrono lavoro. Video interessante comunque :)
Reggiu2033
Reggiu2033 17 giorni fa
Si può bestemmiare, Gio?
MurruLone
MurruLone 18 giorni fa
Lo stato dovrebbe pagare il rdc a chi viene assunto, si sgravano le imprese dai costi , si forma il personale e nessuno avrebbe da dire che si è pagati per stare a casa.
antonio canzanella
antonio canzanella 19 giorni fa
Verissimo, lavoro in campo informatico da 11 anni. 9 dei quali con società italiane. Beh da due ho trovato il paradiso in Germania.
Lore Santo
Lore Santo 19 giorni fa
Troppe verità sto male
Leonardo Dormentoni
Leonardo Dormentoni 19 giorni fa
Questo video poteva essere chiuso in 2 passi 1 il 95% dei lavori dei nostri genitori sono posti statali regalati dopo la leva militare 2 ma chi cazzo ha voglia di lavorare?
Giulio S.
Giulio S. 20 giorni fa
9:07 Casiopea - Take me, complimenti per il gusto musicale!
Octopu_ssy
Octopu_ssy 20 giorni fa
13:30 il beat di dancing whit the devil in sottofondo è un tocco di classe
Giuseppe Mariggio
Giuseppe Mariggio 21 giorno fa
Bravissimo! Video molto interessante! Era il 2011 ed avevo 25 anni quando andai via. #migrantieconomici
antowen82
antowen82 21 giorno fa
Ho lavorato troppi anni in Italia e mi pento di non essere scappato prima! Un paese di criminali che merita di fallire!
Ainhoa Santamaria
Ainhoa Santamaria 21 giorno fa
Non mi è piaciuta molto la parte sul rdc. Poiché trovo che esso spinga davvero le persone a non lavorare, spesso trovandosi una scusa per non cercare lavoro. Questo vale per tutti, non mi riferisco ai giovani. Inoltre i soldi del rdc sono prestiti che i giovani in futuro si ritroveranno a PAGARE, questo andava detto. E in più vi sono stati vari casi di persone che beccate a percepirlo senza averne il bisogno.
Lorenzo Pileri
Lorenzo Pileri 21 giorno fa
io vivo a Praga da 2 anni e mezza: in Italia, con una laurea in Economia e 3 lingue parlate, facevo fatica a trovare uno stage ....all'estero dopo 2 mesi avevo 5 offerte, mi posso permettere di vivere in una casa da 85m2 (a meta` con la mia ragazza), di andare a cena fuori, di farle ogni tanto qualche regalo...forse e` l'aria Italiana che ci rende inetti, perche` come sbarchiamo in un altro paese magicamente sembra che qualcosa invece sappiamo fare :D
Andrea Ferretto
Andrea Ferretto 21 giorno fa
E poi gio ' non parlare dei sindacati che i tuoi amici del PD. Quando ho avuto bisogno non mi hanno aiutato
Andrea Ferretto
Andrea Ferretto 21 giorno fa
Io invece lavoro come un abestia part time a 36 anni per 800 euro al mese, il lavoro c'è? Qualcosa ma gli stipendi sono tra i più bassi del mondo vergognatevi politici di merda
jack wiski
jack wiski 22 giorni fa
"L'esproprio diventa un dovere morale" e civile aggiungo! Una cosa di sinistra Gio!
Ottavio Colonna
Ottavio Colonna 22 giorni fa
BASTEREBBERO CHE LE SCUOLE STESSE SI METESSERO IN CONTATTATO CON LE AZIENDE. NON DOVREBBERO ESSERE I RAGAZZI A CERCARE LAVORO, MA LE SCUOLE STESSE DOVREBBERO FARLO PER I GIOVANI LAUREATI E DIPLOMATI. MAGARI NEL FRATTEMPO I RAGAZZI DIVENTEREBBERO PROFESSORI ESSI STESSI PER IMPARARE AD ALTRI RAGAZZI. VISTO CHE PAGHIAMO TANTE TASSE LO STATO POTREBBE SBORSARE QUALCOSA.
DNA
DNA 22 giorni fa
vogliamo tutti il reddito di barillanza :-)
Andrea Luculi
Andrea Luculi 19 giorni fa
Questo commento è una perla
Gino Pippo
Gino Pippo 22 giorni fa
Ma sono io l'unico stronzo a 25 anni che prende più di 2000 euro al mese?
Sbuganga
Sbuganga 22 giorni fa
Lavoro come cameriera da 5 anni ( ne ho 21 ) perché,dove abito io si vive solo di questo. se sei uomo puoi ambire a cuoco . Dopo 5 anni inizio ad avere gli acciacchi da 50enne , sciatica , nervi infiammati , principio vene varicose alle caviglie e tendinite... Non so come arriverò alla "pensione "😂😂 almeno a oggi lavoro 8 ore al giorno, o massimo 9-10 ore . Il problema è che dopo 5 anni di esperienza vengo sempre assunta come cameriera di Sesto livello .Dopo 3 anni in cui lavoro nello stesso posto , dopo aver accumulato più responsabilità e più mansioni , la mia paga non è aumentata ma diminuita perché "c'è crisi" . Scusate è uno sfogo personale ma come me ci sono migliaia di lavoratori .
Cibo360 TV
Cibo360 TV 22 giorni fa
I giovani troppo qualificati. Nel paese che ha meno laureati in UE, Romania a parte. Vabbè, direi che ho perso abbastanza tempo. Adieu.
Luca Alessandri
Luca Alessandri 23 giorni fa
Su questo argomento in realtà c'è un del vero da tutte le parti. - I giovani non vogliono lavorare? Beh, nel lavoro da manovale in realtà é pure vero,dove lavoro io ad esempio si parla di 40h settimanali, con 2 riposi settimanali a rotazione (quindi capitano domeniche e festività al lavoro), 1650- 1700 € netti ad aumentare, circa 7 settimane di ferie all'anno, contratti indeterminati dopo 1-3 anni (a seconda del merito). Vi assicuro che riuscire a trovare giovani che non cedano subito o non si prendano mesi di malattie o malattie "tattiche" É davvero difficile. (Prima che qualcuno schizzi al grido di "bugiardo boomer sfuttatore",sono giovane e dipendente) - settore ristorazione/turismo: poco da dire, nel primo é la totale illegalità "comunemente accettata", nel secondo quando non compreso vitto/alloggio semplicemente non ne vale la pena - da una parte abbiamo gli imprenditori che sfruttano certo, dall'altro abbiamo lo Stato che crea i Voucher, contratti stage full time 600€, finge che tipo i cuochi lavorino davvero 18 ore a settimana, negozi con 2 dipendenti fissi e 5 a chiamata, ecc ecc.. Cioè quello farà pure il furbo, ma si trova aiutato a farlo piuttosto che ostacolato. - pretendere che i giovani studino fino a 20-25 anni per poi insultarli se non sfruttano la loro conoscenza per i panini del Mc é abbastanza ridicolo. D'altra parte in Italia manca il lavoro specializzato, é altrettanto ridicolo che un 25enne caschi dal pero quando nel suo paesino di campagna vengono ricercati braccianti e nessun Ingegnere biochimico della Madonna. - Se per me, dipendente, guadagnare 27k netti all'anno, costa all'azienda 60k, beh non é difficile capire dove stia il problema principale. Alla fine, a prescindere dalla "colpa", al momento la situazione per le micro/piccole imprese é un semplice: Se sfrutti/evadi resisti ma affossi lo Stato che dovrà aumentare tasse/sussidi costringendo ad evadere/sfruttare ancora di più, se non sfrutti/evadi probabilmente soccombi, ora o domani, non potendo concorrere con i prezzi di chi sfrutta/evade.
Daneel Olivaw
Daneel Olivaw 23 giorni fa
Sono d'accodo, non è vero che i giovani non vogliono lavorare, quello che è vero è che i giovano che entrano (o almeno ci provano) ora nel mondo del lavoro appartengono ad una generazione che è stata iper-protetta e iper-viziata dalla famiglia, poi quando finiscono l'università si aspettano che la vita adulta funzioni allo stesso modo dell'infanzia e dell'adolescenza ma finiscono per scoprire presto che nel mondo vero non ci sono mamma e papà pronti a risolvere tutti i problemi e ad esaudire tutti i desideri, per cui alle prime difficoltà crollano e se ne vogliono andare.
Web Disaster
Web Disaster 24 giorni fa
La cosa piu bella di questo video e' che mi hai fatto sentire giovane
Francesco Z
Francesco Z 24 giorni fa
A me sembra sempre che quando si fanno discorsi su "i giovani non vogliono lavorare" si parli sempre di un solo settore e si estenda il concetto e la casistica a tutto il mondo del lavoro. Oltre a essere una semplificazione vigliacca mi chiedo se non sia il caso di provare ad aumentare la complessità del discorso e non parlare più solo di un mondo del lavoro ma di più settori. Altrimenti non è giustificabile che da una parte sembra mancare il personale e dall'altra devi inviare centinaia di cv per un posto. E confermo le cose sugli alambicchi magici: le studi all'università e poi non ti serviranno mai nella vita perché non li usa più nessuno.
Otman
Otman 24 giorni fa
C'é da parlare del sessismo evidente, un'amica che cercava lavoro mi aveva mostrato un annuncio di Trenitalia dove dicono esplicitamente che gli serve une hoss con taglia di tette specificata wtf
Renzo Andre
Renzo Andre 24 giorni fa
Hai un canale podcast? perché io ascolto i tuoi video senza guardare dato che ciò altro da fare. Ti consiglio di aprire un canale su Google podcast. 👍
Francesco Lamorgese
Francesco Lamorgese 24 giorni fa
Si legge “imprenditori disperati: i giovani non lavorano, vogliamo gente”, si pronuncia: “imprenditori disperati: i giovani non lavorano gratis, vogliamo il BMW nuovo”
Giuseppe Salvo
Giuseppe Salvo 24 giorni fa
"Eh ma ci sono tropi lauratihiii!1!1" Numero di laureati in Italia all'anno tra i più bassi in Europa: "Bonjour"
Une Saison En Enfer
Une Saison En Enfer 25 giorni fa
L'alternanza scuola lavoro si fonda su quella bestiale idea che la scuola debba formare lavoratori e non persone. Il lavoratore si è sempre formato sul posto di lavoro e stop. Il problema non sono le piccole imprese ma quei campioni che negli anni 90 hanno voluto privatizzare la grande impresa italiana che ormai non esiste quasi più. Per quanto la questione del lavoro in nero è vero, ma guardate i grandi quanto versano ? Il 5% in Lussemburgo se tutto va male.
Valerio Grieco
Valerio Grieco 25 giorni fa
Ti giuro che sarei onorato di stringerti la mano!!! sei davvero in gamba!!! bravo continua a fare questi video che sono davvero importanti!
Fabiola Giorgio
Fabiola Giorgio 26 giorni fa
Ok ma quindi? Li boicottiamo?
Sir
Sir 26 giorni fa
Avevo un'amica che ha lavorato per 5 anni nello stesso posto. Veniva pagata 2€ all'ora, per lavorare 11 ore al giorno. Nessuna malattia, nessun giorno di riposo. Doveva stare lì dal lunedì alla domenica. E se passava l'ispettore del lavoro, doveva dichiarare il falso (ovviamente) e dire che lavorava solo 3 giorni alla settimana in quel posto "È la stagione, devi fare la gavetta, voi giovani non sapete cosa è la fatica" No. È fottuto sfruttamento, punto. Non c'è nessun "ai miei tempi" o "quando ciera lvi" che regge.
Lorenzo Brogi
Lorenzo Brogi 26 giorni fa
Si è vero
Edoardo Cattaneo
Edoardo Cattaneo 26 giorni fa
Ehi, piccolo dettaglio, le qualifiche STEM sono solitamente altamente richieste in Italia (aka formiamo troppi pochi ingnegneri)
Anac C
Anac C 26 giorni fa
Ho lavorato 9 ore come cameriere (solo il sabato sera, fortunatamente) per 25€. Iniziavo alle 5:30, mettevo tutto a posto, preparavo le sale insieme agli altri 4 o 5 camerieri e, a partire dalle 7:30-8, iniziavamo ad accogliere i clienti e a fare i camerieri. Finivamo a mezzanotte, orario in cui puntualmente ci mettevamo a pulire le posate, spazzare, buttare l'immondizia e pulire i posaceneri. Morale della favola? Ti senti pure obbligato, perché se dici qualcosa ti rispondono "Eh ma funziona così", come se fosse normale essere pagati 2,50€ all'ora per un lavoro del genere. Ah, la mancia se la dividevano gli altri (che raccoglievano i conti a fine serata), io non ho visto un euro se non da chi me l'ha dato personalmente 💀
Andrea venom
Andrea venom 26 giorni fa
I lavoratori e i cazzeggggiatori non hanno età e generazioni.. È da sempre così.....Giò sono un boomer..ma per me sei un fregno😊😊😊
Alessio Maffezzoli
Alessio Maffezzoli 26 giorni fa
L'alternanza scuola lavoro, almeno in Italia, è una cagata pazzesca. Quando arrivi ci sono due opzioni: o non hanno tempo di insegnarti nulla e ti segregano a fare per un mese cose manuali per cui ti spacchi solo la schiena senza imparare niente (mettere a posto gli scatoloni, archiviare cose, pulire, spazzare in terra), oppure, se vedono che sei capace di fare qualcosa, quindi potresti validamente contribuire, ti mettono al lavoro subito, e fai 8 ore al giorno proprio di lavoro VERO, che genera introiti all'azienda, ma ovviamente il tutto sottopagato perché per gli stagisti delle scuole non è prevista una retribuzione. Che idiozia.
Roberto Gori
Roberto Gori 27 giorni fa
it-plans.info/white/video/moabqZyYqNyPqoY Video hd it-plans.info/white/video/ipKKhY-Yo8WCsag Recensione Subissare il popolo è reato.
Ham
Ham 27 giorni fa
fantastico che nella copertina hai la stessa capigliatura del tizio della foto
jippalippa
jippalippa 27 giorni fa
Sto guardando questo video anzi che lavorare
Eugenia Elena Marletti
Grazie da una sindacalista, splendido video, chiarissimo e utile a far capire la gravità della situazione a tutti. Da "nata nella generazione X" (e quindi via di mezzo) mi permetto solo un piccolissimo appunto sul finale. Questa situazione non è colpa dei vecchi, per lo meno non della gran massa di vecchi che molto spesso hanno una pensione misera (è vero che ci sono le pensioni d'oro ma su base classista e quindi ciò non riguarda tutte le pensioni, solo quelle di alcuni vecchi privilegiati), e ci sono tanti lavoratori 50-60enni che hanno perso il lavoro stabile e prima o dopo sono diventati precari o addirittura disoccupati o in perenne cassa integrazione. La guerra non è fra giovani e vecchi, credetemi. La guerrà è ancora tra ricchi (sempre meno ma sempre più ricchi) e poveri. Il problema è la ridistribuzione della ricchezza. Chi sfrutta i giovani è lo stesso che sfrutta anche i meno giovani, perché invece di innovare e investire nella ricerca si limita a tagliare i costi del personale. Del resto avete visto tutti cosa ha fatto Confindustria durante la pandemia: ha chiesto tutto il tempo di poter licenziare a piacimento, come soluzione a ogni male. Certo se l'impresa licenzia non ci possiamo stupire che poi aumenti la disoccupazione, in particolare quella giovanile che subisce il ricatto della precarietà e della mancanza di tutele (ringraziate Renzi e il jobs act per questo).
mrhusky91
mrhusky91 28 giorni fa
I migliori lavori sono nel settore pubblico , con le tutele che vengono rispettate
andrea rossi
andrea rossi 28 giorni fa
Io ho 25 anni e vi posso confermare che noi giovani non abbiamo voglia di fare un cazzo, vogliamo i soldi e basta
Maddalena Alesse
Maddalena Alesse 28 giorni fa
Dipende da come sono stati cresciuti dalla loro famiglia, se hanno dei genitori che se la passano bene, allora avranno la pappa pronta, per cui perché lavorare???.....
andrea rossi
andrea rossi 28 giorni fa
Perché i soldi finiscono dopo un po’ bigola
Franco Cimiciolla
Franco Cimiciolla 28 giorni fa
Studiate anziché guardare questo furbo pagliaccio che si arricchisce alle vostre spalle. Investite nello studio, nel sacrificio e sarete voi a scegliere il lavoro, nessuno vi potrà sfruttare.
Quinto Moro
Quinto Moro 28 giorni fa
Settimana scorsa ho avuto un'accesa discussione con un over 60. Ha cominciato criticando gli influencer (lavoro senza futuro di evasori fiscali, così diceva), poi che l'Italia la sta distruggendo l'attuale generazione di giovani (diciamo gli over 30 circa, e che gli over... 10 praticamente sono dei debosciati senza futuro), che la maggior parte degli imprenditori che stanno portando gli stabilimenti all'estero sono questi "nuovi giovani, figli di papà", dulcis in fundo che non ci sono così tanti giovani in Italia perchè preferiamo farli venire dall'Africa e, nel delirio generale, che la mafia in questo Paese non ha mai fatto male. Avrei voluto registrare tutto. E non è l'unico over 60 a cui ho sentito fare questi discorsi. O sono fortunato e li becco tutti io, o ce ne sono davvero troppi che pensano queste mostruosità. Dimenticavo: questa discussione è avvenuta con un amico del mio titolare, dunque in orario di lavoro, mentre gli stavo preparando dei documenti aggratis per il figlio. Ogni volta che ribattevo con un argomento, saltava di palo in frasca. Ci mancava solo che mi dicesse "e allora le Foibe?" Perchè questo Paese è così: un pò tragedia e un pò farsa.
Gabriele Visconti
Gabriele Visconti 28 giorni fa
Andate via dall'Italia, li il futuro non ci sarà per il semplice fatto che il nostro paese non se lo merita.
Edoardo Mercurio
Edoardo Mercurio 28 giorni fa
Ci vediamo in Florida? No, perché per me va bene anche il Maine, quindi…
Daniele Galati
Daniele Galati 28 giorni fa
Abito e studio all'università in Danimarca. Ogni tanto mi viene nostalgia dell'Italia... Poi guardo un video come questo e mi passa subito. Ragazzi, se avete un titolo spendibile o altrimenti voglia di studiare all'estero, SCAPPATE. Non c'è futuro per voi in Italia.
Gioele Massi
Gioele Massi 29 giorni fa
Perchè noi giovani non ci organizziamo tutti e creiamo la nostra da qualche parte al di fuori dell'italia? No more pensione per i vecchi signori.
Paolo Fu
Paolo Fu 29 giorni fa
Il RAL medio di un neolaureato post magistrale è 28k
Tullio De Bellis
Tullio De Bellis 29 giorni fa
Qualcuno che finalmente comincia a capire che la rovina del mondo sono questi maledetti boomers che non vogliono proprio dipartire
furyilbondo
furyilbondo 29 giorni fa
Severo ma giusto !
Andrea Barcellini
Andrea Barcellini 29 giorni fa
Parzialmente condivido quello che viene espresso nel video: è certamente vero che molti giovani, specialmente in alcuni settori, vengono "sfruttati". Ho messo le virgolette apposta perché secondo me vanno distinte due situazioni: quando un giovane viene assunto da un imprenditore che intasca al mese svariate migliaia di euro, non lavora nella sua attività e magari delega ad un AD il tutto e non si cura della qualità del lavoro possiamo giustamente applicare la critica espressa nel video e sicuramente quell'imprenditore è uno sfruttatore, quando però il lavoratore lavora magari sempre tante ore e viene pagato sempre 800 euro al mese ma il suo datore di lavoro lavora lo stesso numero di ore e magari il suo stipendio è inferiore ai 2000 euro non è giusto a mio parere attribuire anche in questo caso la qualifica di sfruttatore. Questa seconda situazione è comunissima nelle piccolissime attività che fanno così perché l'alternativa, tutto non per mancanza di lavoro ma per le solite cose: burocrazia opprimente, tasse altissime, norme da grande azienda imposte al piccolissimo, e così via... Secondo me su questo dovremmo ragionarci per bene quando parliamo della crisi del lavoro giovanile e non solo.
Luigi Bertino
Luigi Bertino 29 giorni fa
al min. 17.49 dici che i giovani pagano la pensione ai vecchi. Secondo te, a che cosa servono le detrazioni previdenziali che vengono fatte mensilmente dal cedolino stipendiale di ogni lavoratore? Io, pirla che non sono altro, pensavo che venissero accantonate per poi costituire la pensione dell'ex lavoratore, divenuto troppo anziano per lavorare. Pensavo che, con il sistema contributivo attuale, più si accantona quando si lavora e più si avrà quando si sarà andati in pensione. Invece, tu pensi veramente che i giovani di oggi, almeno quelli che lavorano, stiano pagando la pensione agli anziani... Boh!!!!
Luigi Bertino
Luigi Bertino 28 giorni fa
@Michael Vigato certo hai ragione. Più che altro mi dava enorme fastidio l'avere sentito che i giovani di oggi pagano la pensione agli anziani. Come se la maggior parte di questo pagamento non venisse fatto dagli attuali adulti/maturi. E come se ciò non fosse successo anche in passato. Questo vittimismo mescolato a spocchioseria lo trovo insopportabile
Michael Vigato
Michael Vigato 28 giorni fa
Il denaro non viene trattenuto dalle tasse e accantonato, sarebbe sciocco lasciare denaro fermo per 40+ anni a farsi divorare dall'inflazione.
Raffaele D'Ambrosio
Raffaele D'Ambrosio 29 giorni fa
Mi meraviglio come sto cazzo di video non ha raggiunto il milione di visualizzazioni
EHE
EHE 29 giorni fa
Bello il condizionatore a livello polare
truocolo
truocolo 29 giorni fa
it-plans.info/white/video/eZuEjXqWjsWXzYY
Afro Gufo
Afro Gufo Mese fa
Ho lavorato come cameriere di sala in cinque diversi ristoranti. Di questi, solo uno mi ha fatto un contratto e mi ha fatto lavorare il numero di ore stabilito (per quanto ci siano stati qualche straordinario qui e là). Tre mi hanno fatto lavorare strettamente in nero, e uno mi ha promesso un contratto per poi prendermi in giro dandomi solo una sorta di preview del contratto senza mai farmi davvero firmare alcun documento e facendomi comunque lavorare il doppio rispetto alle ore stabilite. E a me è andata pure bene avendo avuto paghe decenti in Costa Smeralda, molti altri che conosco hanno lavorato nelle stesse mie condizioni per una frazione della paga.
Michele TADDEI
Giò, scusami se ti disturbo. Io sono un giovane vecchio o un vecchio giovane, vedi te, ho 50 anni. A me, sembra evidente che la mia pensione, come la pensione di ogni altro cittadino, me la pago da solo e non me la pagano i giovani. Nella mia busta paga lo stato si trattiene il 30% e oltre, quindi quei soldi trattenuti (30%) sono soldi miei che mi guadagno io e che, sempre lo stato, me li ridarà sotto forma di pensione. Quindi, a proposito di favole, smettila di dire che i giovani pagano le pensioni ai vecchi perché semplicemente non è vero. Ognuno si paga la propria, la mia pensione non me la paga nessuno, né giovani né immigrati né altre categorie. La mia pensione me la pago io. Con stima, Michele.
Michael Vigato
Tu non stai pagando la tua pensione: stai pagando la pensione di chi è in pensione in questo momento. Quando a fine mese lo stato ti trattiene 100€, non li mette da parte per ridarteli quando andrai in pensione, ma li versa nelle tasche di qualcuno che è in pensione oggi
Fabio Negri
Fabio Negri Mese fa
Lavoro da 13 anni 11 nella ristorazione ed è un schiavismo organizzato 18 ore al giorno a 3 euro l'ora bastardi per fortuna ne sono uscito
Joy
Joy Mese fa
Io credo che non sia così bianco o nero. Sul reddito di cittadinanza in teoria è come dici tu, in pratica nessuno è stato chiamato dall'ufficio di collocamento e si bara facilmente su isee. È vero però che i giovani non lo prendono. Sul mondo della ristorazione è vero, un gioco al massacro. Per quanto riguarda la specializzazione io direi che un enorme problema è la teoria e poca pratica. I giovani, io compresa, non sanno fare un cazzo. La scuola è solo nozionistica
all comix
all comix Mese fa
Che brutta razza questi giovani. perché fate i giovani? Basta su.
Endrew
Endrew Mese fa
Confermo, scarsissima voglia di applicarsi da parte delle giovani leve. Lo stipendio non centra niente..
Sir Pente
Sir Pente Mese fa
GioPizzi, perché non vai a cercarti un lavoro vero?
as roma
as roma Mese fa
E comunque tu che lavoro fai? Giopizzi, lo youtuber, per non fare fatica....ma vai fare contenuti a fanculo
That Guy
That Guy Mese fa
Non ho il reddito di cittadinanza. Ho trent'anni e l'unica volta che ho raggiunto, da quando di anni ne ho diciotto, un guadagno di circa 800 euro è stato quando ho svolto due lavori, uno dei quali mi impegnava tutta la notte. Per il resto non sono mai riuscito ad ottenere uno stipendio che riuscisse a raggiungere i 500 euro. Ho svolto le più svariate mansioni, alle volte senza neppure percepire un reale guadagno, ma solo per "imparare". Non dico d'aver fatto tutto bene. Forse avrei dovuto essere più propositivo e brillante in determinate situazioni, magari avrei dovuto stringere i denti in momenti significativi. Tuttavia, dopo aver accumulato soldi esclusivamente attraverso lavoretti occasionali, servizi civili, tirocini senza sbocco futuro, mi ritrovo nella condizione di credere che persino starsene a casa, o sotto un ponte, senza neppure il reddito di cittadinanza sia meglio d'essere presi in giro in questa maniera. Con l'avvento con Corona Virus ed annessi lockdown ovviamente sono stato uno dei primi ad essere gettato fuori dalla barca per evitare d'affondare. Recentemente qualcuno si è fatto sentire per propormi l'ennesima "possibilità lavorativa" dove io sarei dovuto essere il fortunato e loro i magnanimi che mi offrivano l'occasione di fare due spiccioli invece di grattarmi le palle. Beh vaffanculo, ho rifiutato. Vittima sì, ma non complice maledizione.
Daniel Di cosmo
io penso che il "segreto" per trovare un buon lavoro sia quello di distinguersi negli istituti tecnici e professionali, moltissime ditte e multinazionali cercano personale attraverso queste due tipologie di scuole offrendo (ovviamente ai più meritevoli) posti di lavoro molto più che onesti con paghe consone alle ore lavorative svolte. Però questo accade per settori specifici come nel mio esempio il settore elettrico, infatti li c'è un'alta offerta di posti di lavoro soprattutto in ambito industriale.
Federico Luci
Ciao Gio, bel video come al solito ahaha. Non sono solito scrivere commenti, anche perchè penso che un confronto di idee sotto a un video con dei minimali commenti spesso anche fraintesi sia impossibile, ma questa tematica mi interessa particolarmente e volevo aggiungere un pensiero, o critica, o come si voglia chiamare. Non voglio criticare direttamente ciò che hai detto anzi mi trovi in accordo con la maggior parte delle cose. Solo penso che tu non abbia trattato una consistente fetta lavorativa di giovani, che sta emergendo sempre di più negli ultimi anni. Infatti sono assolutamente d'accordo con il concetto che il lavoro in italia sia assolutamente orientato a premiere l'anzianità piuttosto che la produttività e l'investimento sulla persona ma non penso che questo si applichi in tutti i campi e tutti i lavori, e ci tengo a far emergere questa cosa, sopratutto perchè lasciando da parte per un momento le consapevolezze che ho ad oggi, vedendo questo video (e non è una critica a te o al tuo video ma semplicemente la motivazione per cui ho deciso di scrivere questo commento) mi sento in un certo senso sconfortato sul futuro e figuro come unica via d'uscita per avere una vita tranquilla e felice, l'uscire dall'italia e lavorare all'estero. Il che rapportato alle mie consapevolezze è del tutto sbagliato. Infatti esistono dei campi e dei lavori che esulano, o almeno in parte, dal normale, per quanto sbagliato, sfruttamento della gioventu a favore dell'anzianità, e al contrario danno molte occasioni e opportunità ai giovani. E questi lavori "futuri" (tra virgolette perchè all'avanguardia per l'età media lavorativa del nostro paese) offrono tantissime possibilità. Per esempio io ho 22 anni, e lavoro da 3 anni nel campo dell'informatica (odio accumunare tutto in informatica ma per praticità lo devo fare senno scriverei per ore XD). Nel mio lavoro, avendo visto diverse aziende, posso dirti che c'è un immensa richiesta di lavoro, per lo più di giovani (dato che ovviamente formare un 20enne è molto più semplice che formare un 50enne), che veramente è da spavento. Oggi dopo solo 3 anni di lavoro ho uno stipendio da 30k lordi annui con 6+ richieste al giorno su linkedin e altri canali di colloqui, e ci tengo a precisare che non sono un caso unico, anzi sono più che nella media, in questo campo. Purtroppo anche qui all'estero vengono offerti salari più alti, ma penso che questo sia per ora inevitabile. Nonostante cio i posti di lavoro liberi sono veramente un infinità con salari significanti, molti da piccole aziende ma non per questo a nero o altro. Per esempio io sto in un'azienda di appena una decina di persone, e ti dirò, rispetto ad aziende più grandi vedo molti vantaggi, ovviamente sto parlando di questo campo. Inoltre lavori come questo, a parte ad avere applicazioni letteralmente infinite (due informatici possono veramente lavorare su cose che l'altro non ha neanche mai sentito nominare, creando un ecosistema che può ospita milioni di strade diverse da seguire e opportunita), possono creare molti posti di lavoro in altri campi che magari ad oggi sono congestionati da anziani che rincorrono la pensione da anni. Basti pensare ad esempio all'applicazione dell'informatica in campo medico, è difficile immaginare 60-70enni che non sanno usare il computer, a fare ricerche con mezzi elettronici e informatici innovativi e dalle interfaccie futuristiche. O ancora basti pensare che non abbiamo un sindacato o un contratto che riconosce il nostro lavoro, infatti per la maggior parte siamo sotto commercio o metalmeccanico. Come se Linus Torvalds avesse creato Linux in una fonderia a suon di martellate, il che è surreale. Ora magari ho preso esempi un po estremi ma è questo il concetto. Il fatto è che è vero che nel nostro paese il lavoro è poco e che la maggior parte sia sfruttamento e la scelta più logica sia di andarsene, ma non è l'unica via. Ci sono soluzioni anceh qui in alcuni campi, che ho deciso di chiamare "futuristici", che offrono grandi possibilità ai giovani e che inoltre possono far crescere il nostro paese, e crescere in tutti i sensi sia produttivamente che di mentalità. Il fatto che così poco si conoscano mi infastidisce molto devo dire e mi piacerebbe che in canali come il tuo si facessero almeno parentesi su questo. Quindi per conludere questa non è una critica anzi mi piacciono molto i tuoi video, solo sarei felice che quando canali come il tuo trattano temi come questo aggiungessi anche tutti quegli aspetti che rimangono nascosti purtroppo. Canali come il tuo dato che è un messaggio più rivolto ai giovani per fargli vedere che un strada ci può essere. Forse parlarne in questo video lo avrebbe allungato troppo ma magari un video parte 2 dove tratti anche questi tipi di lavoro non sarebbe male, anyway it's your choice. Grazie dell'attenzione se leggerai questo commento.
Julia Sciaini
beh anche io ho una storia carina. da febbraio ho lavorato in un bar con un contratto a chiamata, prendevo anche bene ad essere sincero, il problema è che mi sono fatto '2 giorni di prova' (in nero) che poi mi hanno messo un pò a caso nello stipendio di febbraio, poi per covid ecc a marzo, aprile e quasi tutto maggio siamo stati 'chiusi'. In tutto questo periodo i miei capi mi hanno detto di non cercar lavoro, mi avrebbero assunto loro con un contratto a ore ecc, alla fine mi hanno rinnovato il contratto a chiamata, e mi va bene alla fine faccio i 18 a novembre è l'unico posto in cui mi han preso 'in regola' quindi non mi lamentavo, però a fine maggio qui è passato il giro d'italia delle bici, quel giorno ho lavorato con un'altra ragazza (20 anni e lei era 'in prova') ci siamo subite insulti, sguardi, urli dai capi e clienti tutto il giorno, io ho fatto circa 10 ore e lei poco di più, quella notte io son stato male e il giorno dopo non son andato (avvisando ovviamente). Da lì ogni settiamana mi dicevano che stavano chiusi, che mi avrebbero chiamato ecc. Fino a quando un giorno passando davanti a quel bar mi chiamano e dopo essermi subito circa 30min di linciaggio 'perchè fare un cliente ci impiego una vita, a perderlo 1 minuto' mi sento dire 'questo è lo stipendio delle OTTO ore che hai fatto sei sotto contratto ma non penso ti chiameremo più, però tieniti libera'. Ovviamente poi vengo a scoprire che semplicemente i vecchi camerieri volevano tornare lì a lavorare. Sipario.
Dott. Fuoriclasse
Un po’ sindacalista come visione però dai
Marcello Serra
Bel video gio, ma mi pare manchi una parte sulle proposte per risolvere i problemi
Rosario pas
Rosario pas Mese fa
Bellissimo video Giò! Personalissima considerazione da laureato in Economia Aziendale: - la cospicua presenza di micro e medie imprese in Italia, costituisce per noi giovani un'opportunità enorme. L'acquisizione delle "scarne" conoscenze presenti in azienda ci offre l'opportunità di metterci in proprio un domani. Il tutto non dovendoci scontrare con alte barriere all'entrata (dal punto di vista nozionistico e conoscitivo), per via dell'assenza di grossi players che svolgono attività di ricerca e sviluppo. Insomma, ci si può mettere in gioco trovandosi a competere con altri pesci piccoli e non con squali, dai quali sicuramente verremmo cannibalizzati.
Leonardo Ciamberlini
Ciao sono io! Primo lavoro al bar 10 ore al giorno tutti i giorni per 30 euro la settimana!
Leonardo Ciamberlini
@Ab Gh a 18 anni pensi che denuncia sia un parolone da adulti
Ab Gh
Ab Gh Mese fa
denunciati spero
Erik Vansaren
07:35 comunque l'esempio con la Germania e' infelice perche' se lavori nel campo del digitale puoi tranquillamente prendere dai 45k euro in su senza avere la laurea, l'importante e che tu abbia un background lavorativo nel settore oppure un portfolio che dimostri le tue skill :) Mentre puoi essere laureato in Business Administration, trovare lavoro come team leader, head oppure country manager e prendere tranquillamente meno di 50k, tipo 36k :) L'unica certezza e' che in Italia, a parita' di lavoro, pur essendo la terza economia d'Europa (- UK), prenderai sempre di meno della Germania e per alcuni lavori anche della Spagna, semplicemente perche' non esiste la cultura dell'investimento. Di recente ho fatto un colloquio come UX Designer per un'azienda Italiana con sedi in diversi paesi e volevano offrirmi 30k, cioe' lo stipendio di quando lavoravo come TL Customer Service circa 15 anni fa in Italia. In effetti nel bel paese mi sono accorto che il lavoro del TL e' ancora piu' pagato di quello del developer o del Designer.
Michele G
Michele G Mese fa
Ho lavorato pensando fosse un lavoro dignitoso (nella mia mente, vedendo all estero) come bagnino, dopo 12 anni di nuoto e corsi di BLS e PBLS-D e tecniche di salvataggio. A 17 anni vado (periodo estivo ovviamente) nel centro più grande della mia città, e neanche sto a raccontare, sarebbe troppo lungo.. Ad oggi sto quasi al terzo anno di ingegneria informatica, mi sono trasferito dalla Campania al nord per studiare e questa scelta mi ha cambiato la vita (io sono sempre stato uno progressista, e sapevo che giù non fosse la normalità), ora non vedo l ora di laurearmi e specializzarmi e costruire la mia carriera all estero. La magistrale che andrò a fare sarà totalmente in inglese ♥️ edit: dico solo che ero idraulico, spazzino, bagnino, cameriere, infermiere e tutto ciò che poteva servire in quell' enorme plesso, oltre 12h al giorno ( sempre dalle 7.30 di mattina fino alle 23 / 1 di notte, dipendente da quante persone stavano, andava sistemato, pulito etc) 7 su 7, ma questo è il niente credetemi
David Reznor
David Reznor Mese fa
Bravo. Hai raccontato la sacrosanta verità. In Italia il settore del turismo è basato sullo sfruttamento sistematico dei lavoratori
Corrado C.
Corrado C. Mese fa
ho guardato il video per vedere se avresti dato ragione ai tuoi amici radical chic sinistroidi, oppure in quanto giovane avresti difeso i tuoi coetanei.
Federica Noia
I VECCHI CI RUBANO IL LAVORO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Eugenio Scaltrito
Contratto part-time da 600€ come personale di cucina ma turno da 10-12 ore al giorno, 6 giorni su 7, in cucina c'ero solo io (senza averlo mai fatto) e oltre a preparare i piatti, lavarli, lavare a terra, lavare la cucina e gestire la dispensa dovevo anche pulire il bagno del personale. Che bei ricordi.
Il Campus
Il Campus Mese fa
Piazzasporca
Toro Seduto
Toro Seduto Mese fa
Vero, preferiscono fare video di merda su IT-plans 😂😂😂
Techonsapevole
I giovani hanno le crypto
Il prossimo
ESTATE CON IL GREEN PASS
4:24
visualizzazioni 150K
FIFA 22 | Official Gameplay Trailer
3:48
CHE GUEVARA: Eroe o tiranno?
17:37
visualizzazioni 282K
ESTATE CON IL GREEN PASS
4:24
visualizzazioni 150K
FIFA 22 | Official Gameplay Trailer
3:48
ESTATE CON IL GREEN PASS
4:24
visualizzazioni 150K